Ecco la ricetta del pane che preparo sempre a casa. Utilizzo la farina di Kamut integrale perchè la trovo più digeribile ripetto alle altre farine e conferisce al pane un gusto che mi piace molto. Questa volta ho aggiunto il rosmarino e i semi di papavero per renderlo più gustoso, ma solitamente lo preparo al naturale e lo consumo anche a colazione con un velo di marmellata. Impastare il pane non è semplicissimo, ma con le moderne impastatrici il lavoro viene molto semplificato.  

Pane di Kamut integrale al rosmarino e semi di papavero

Ingredienti

  • farina di Kamut integrale: 500 grammi
  • zucchero semolato: 15 grammi
  • sale: 10 grammi
  • olio extra vergine d'oliva: 50 grammi
  • Uova medie: 1
  • acqua: 260 grammi
  • bicarbonato di sodio: 1 cucchiaino
  • cremor tartaro: 5 grammi
  • rosmarino fresco (q.b.)
  • semi di papavero (q.b.)

Istruzioni

  1. Mettere nell'impastatrice tutte le polveri e l'olio; in una ciotolina a parte sciogliere il sale nell'uovo mescolando con una frusta a mano e unire agli altri ingredienti. Iniziare ad impastare a media velocità aggiungendo piano piano l'acqua: dopo ogni aggiunta aspettare che il liquido venga ben assorbito dalla farina prima di aggiungerne dell'altro. Perchè il pane venga bene saranno necessari almeno 15 minuti di lavorazione.
  2. Quando l'impasto risulterà morbido (non appiccicoso) e si staccherà bene dalle pareti dell'impastatrice, trasferirlo sulla spianatoia infarinata e, impastando con forza, aggiungervi il rosmarino tritato grossolanamente. Riporre la pasta in una ciotola e far lievitare coperta da un canovaccio per una mezz'ora.
  3. Trascorso il tempo sgonfiare l'impasto lavorandolo sul tavolo e dargli la forma desiderata: si può usare uno stampo da plum cake per un pane da affettare oppure si possono fare delle palline di circa 30 grammi l'una per ottenere piccoli panini. Rimettere a lievitare, sempre con una copertura, sino a che le forme saranno raddoppiate.
  4. Spennellare* la superficie del pane con un uovo sbattuto e cospargerla con i semi di papavero. Cuocere a 200°C fino a doratura. Il tempo di cottura varia in base alla dimensione: non infornare mai pezzi di diversa grandezza altrimenti alcuni saranno cotti, altri bruciati o crudi.

Note

Il bicarbonato e il cremor tartaro si possono sostituire con: 25 grammi di lievito di birra fresco oppure con 15 grammi di lievito madre di kamut in polvere. *importante: quando si spennella il pane o qualsiasi altro prodotto lievitato è molto importante farlo con delicatezza altrimenti l'impasto si sgonfierà.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

No