Oggi ho voluto ricreare una merendina che adoravo da bambina: gli Yo-Yo della Motta.

Raramente mi capitava di mangiare merendine confezionate perché mia madre, come me, sfornava continuamente dolci e dolcetti!

Talvolta però capitava che andassi dai miei nonni (che invece compravano un sacco di prodotti già pronti :-)) e avevo l’occasione di “sgarrare” mangiando gli Yo-Yoal cioccolato o la Girella o il Buondì…o ancora i Canestrelli, che bontà!!

Chi è cresciuto negli anni ottanta come me se li ricorderà sicuramente.

Alcune di queste merendine esistono ancora oggi ma vivendo all’estero non ho la possibilità di acquistarli facilmente così questo pomeriggio, un po’ nostalgicamente, mi son messa in cucina e ho creato una ricetta che assomigliasse il più possibile all’originale.

Yo-Yo

Morbidi dolcetti anni '80 dal cuore al cioccolato

Tempo di preparazione:1 ora e 15 minuti
Tempo di cottura:10/15 minuti
Tempo di attesa:3 ore di riposo (Ganache)
Porzioni:20 yo-yo

Ingredienti

  • Per l'impasto
  • uova medie a temperatura ambiente: 7
  • zucchero semolato: 200 grammi
  • miele: 40 grammi
  • farina 00: 200 grammi
  • fecola di patate sostituibile con maizena: 50 grammi
  • vanillina: 1 bustina
  • zucchero al velo (q.b.)
  • zucchero semolato (q.b.)
  • Per la farcitura (Ganache)
  • cioccolato fondente: 250 grammi
  • panna fresca: 125 grammi
  • Per la decorazione
  • cioccolato fondente: 100 grammi

Istruzioni

    Impasto
    1. Scaldate il forno a 180°C statico/160°C ventilato.Setacciate la farina, la fecola e la vanillina in un ciotola e tenete da parte.Separate i tuorli dagli albumi avendo cura di non far cadere neanche un piccolissima goccia di tuorlo negli albumi altrimenti non si monteranno bene.Per ottenere un risultato perfetto è bene che le uova siano a temperatura ambiente, diversamente non otterrete un composto ben montato; questa è una regola da seguire ogni volta che si prepara una torta, per il Pan di Spagna addirittura è consigliabile scaldare le uova a 45°C..ma non divaghiamo 🙂Iniziate a montare gli albumi e, quando comincerà a formarsi una schiuma, aggiungete lo zucchero semolato a pioggia continuando a montare ad alta velocità fino a che saranno a neve ferma.
    2. In una ciotola a parte mescolate i tuorli e il miele e montate con le fruste elettriche sinché otterrete un composto gonfio e denso: sollevando le fruste dovrà cadere e "scrivere" senza inglobarsi subito al resto della massa.
    3. A questo punto arriva la parte più delicata: unire i due composti.Iniziate aggiungendo poche cucchiaiate di composto di tuorli agli albumi montati e mescolate delicatamente usando una spatola o una schiumarola; quando saranno ben incorporati aggiungete un altro po' di tuorlo montato. Procedete con calma sino a inglobare completamente i tuorli negli albumi con movimenti dal basso verso l'alto cercando il più possibile di non smontare la massa.Aggiungete le polveri a pioggia piano piano continuando a mescolare con movimenti delicati.
    4. Trasferite il composto in una sacca da pasticciere munita di bocchetta tonda n°10 e create dei tondi del diametro di circa 5 centimetri su una teglia rivestita di carta forno (l'ideale sarebbe la carta paglia ma se non la trovate nei negozi specializzati in decorazioni per torte potete usare la carta forno o un tappetino in silicone).
    5. Spolverizzate con zucchero a velo e poi con un po' di zucchero semolato; cuocete nel forno preriscaldato per circa 10/15 minuti sinché saranno leggermente dorati. Una volta sfornati lasciate raffreddare e poi staccate dalla carta forno con cura usando una spatola se necessario.
    Ganache
    1. Tagliate il cioccolato finemente; scaldate la panna a 92°C in un tegame con doppio fondo (se non avete un termometro scaldatela su fuoco medio sinché appariranno piccolissime bollicine sulle pareti del tegame poi spegnete), versatela poco alla volta sul cioccolato e mescolate con una spatola fino a che sarà completamente sciolto e la massa apparirà lucida. Lasciate raffreddare per almeno 3 ore poi montate con le fruste elettriche fino ad ottenere una crema soffice.
    Assemblaggio e decorazione
    1. Trasferite la Ganache in una sacca da pasticciere e farcite gli Yo-Yo senza sporcare il bordo esterno appaiandoli a due a due.
    2. Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria o nel microonde e usando un conetto di carta forno o una sacca da pasticciere munita di beccuccio finissimo (il n°1 può andare bene) decorate la parte superiore degli Yo-Yo con il classico zig-zag.

    Note

    Gli Yo-Yo si conservano per due giorni in un contenitore ermetico. Potete aromatizzare la Ganache con uno o due cucchiai di liquore all'arancia oppure potete sostituirla con della Nutella

    Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

    Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

    No