Galette di pesche e albicocche al cardamomo e noce moscata

La galette è un dessert tipico francese ed è costituita da una base di pasta brisèe che racchiude un ripieno di frutta o verdura. Oggi ve la presento in versione dolce, con le pesche e le albicocche aromatizzata al cardamomo e noce moscata.

La galette di pesche e albicocche è molto semplice e veloce da preparare. La sua caratteristica principale sta nel fatto di essere rustica. Diversamente dalla crostata, che è di solito perfetta, la galette ha sempre un aspetto irregolare ed una consistenza meno “raffinata” rispetto alla crostata.

Galette di albicocche e pesche - close up

Segreti per una galette perfetta

Prepare la galette di pesche e albicocche è davvero facile ma è necessario, come per tutte le torte, seguire alcune regole fondamentali. La sua bontà sta nella friabilità della pasta brisée. Per preparare una pasta brisée perfetta è importante usare burro freddissimo e acqua ghiacciata. La dose dell’acqua nella pasta brisée non è mai precisa, dovete regolarvi ad occhio usando un po’ più o un po’ meno acqua in base alla consistenza. Non siate tentati dall’ aggiungere troppa acqua: se l’impasto vi sembra asciutto toccatelo e provate a compattarlo con le mani, se prende forma senza sbriciolarsi non aggiungete altra acqua. Come per tutto, in pasticceria, raggiungere la perfezione è un percorso lungo ma provando e riprovando alla fine si ottengono i risultati. Per la pasta brisée è così: dopo un po’ di volte che la preparerete capirete quale deve essere la giusta consistenza. Un errore comune nella preparazione della pasta brisèe è quello di impastarla troppo: la brisée è delicatissima, dovete lavorarla solo il tanto necessario per mettere insieme le briciole e formare un panetto omogeneo. I pezzi di burro che restano visibili andranno via quando stenderete la pasta e conferiranno alla galette la sua caratteristica texture rustica. Ultima regola fondamentale per la brisée è lo spessore: una pasta troppo spessa è sgradevole al palato e fatica a cuocersi bene, ricordate quindi di stenderla sempre ad uno spessore di circa 3 massimo 4 millimetri. Per la galette non è necessario far riposare la pasta una volta che si forma il dolce, ma se la usate per preparare tartellette o crostate salate è sempre meglio farla riposare una mezz’ora in frigo dopo averla stesa.

Pesche e albicocche fesche per galette

Per quanto riguarda il ripieno della galette scegliete sempre frutti non troppo maturi per riuscire a tagliare delle fettine regolari. Ricordate inoltre di aggiungere al ripieno uno o due cucchiai di farina o maizena per assorbire i liquidi in eccesso. Si possono usare quasi tutti i tipi di frutta ma i più usati sono pesche, albicocche, susine e fragole.

La galette di pesche e albicocche è ottima consumata tiepida spolverizzata con zucchero a velo ed accompagnata da una pallina di gelato alla vaniglia.

Galette di pesche e albicocche con gelato - flatlay

Galette di pesche e albicocche al cardamomo e noce moscata

Una base di friabile pasta brisée che avvolge un dolce ripieno di pesche e albicocche speziate.

Tempo di preparazione:30 minuti
Tempo di cottura:40-50 minuti circa
Tempo di attesa:30 minuti
Porzioni:6 persone

Ingredienti

  • Per la pasta brisée
  • farina 00: 250 grammi
  • burro freddo a cubetti: 125 grammi
  • zucchero al velo: 1 cucchiaio
  • acqua ghiacciata: 70 grammi circa
  • sale fino: 2 grammi
  • Per il ripieno
  • albicocche: 6
  • pesche nettarine: 2
  • zucchero semolato: 3 cucchiai
  • zucchero di canna: 1 cucchiaio
  • farina 00 o maizena setacciata: 2 cucchiai
  • cardamomo in polvere: 1/4 cucchiaino
  • Noce moscata q.b.
  • Per completare
  • latte o panna: 1 tazzina
  • zucchero di canna q.b.

Istruzioni

  1. Per realizzare la ricetta della galette di pesche e albicocche iniziate preparando la pasta brisée. Mettete la farina, lo zucchero, il sale e il burro nella ciotola dell'impastatrice munita di gancio a foglia (K) ed azionate la macchina a media velocità. Quando si saranno formate tante piccole bricioleiniziate ad aggiungere l'acqua ghiacciata. NB: non sempre è necessario usare tutta la dose di acqua, talvolta ne basta meno e talvolta ne occorre un pochino di più. Quando si saranno formate delle briciole più grandi fermate l'impastatrice.
  2. Trasferite le briciole sul tavolo leggermente infarinato e mettetele insieme a formare un panetto. Non lavorate troppo l'impasto, giusto il tanto necessario a compattare le briciole.Non preoccupatevi di eventuali pezzetti di burro nell'impasto perchè saranno loro che renderanno la pasta più friabile. Avvolgete con pellicola per alimenti e conservate infrigorifero per almeno 30 minuti.Pasta brisée - impasto pronto
  3. Mentre la pasta brisée riposa in frigo preparate il ripieno della galette. Lavate la frutta. Tagliate ciascuna albicocca in 8 spicchi e le pesche a fette di spessore simile agli spicchi di albicocca. Mettete la frutta tagliata in una ciotola ed aggiungete lo zucchero semolato, quello di canna, il cardamomo, la noce moscata e la farina (o la maizena). Mescolate bene, coprite e tenete da parte.
  4. Trascorso il tempo di riposo della pasta brisèe stendetela su un foglio di carta da forno ad uno spessore di 3 mm circa formando un cerchio regolare di circa 30-32 cm di diametro. Posate la pasta stesa con la carta da forno su una teglia e sistemate la frutta al centro in cerchi concentrici lasciando un bordo di 4 cm tutto intorno. Poi sollevate i lembi e ripiegateli sulla frutta in modo da contenerla.
  5. Spennellate il bordo con il latte (o la panna) e spolverizzatelo con lo zucchero di canna. Cuocete in forno preriscaldato a 200°C per i primi 10 minuti, poi abbassate a 180°C e cuocete per circa altri 30-40 minuti o sinché la pasta sarà dorata e la frutta morbida.Galette di albicocche e pesche - close up

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

No