Granola di grano saraceno, cioccolato e banane

La granola di grano saraceno, cioccolato e banane è una ricetta semplice e facile da preparare. È senza glutine quindi perfetta per chi soffre di celiachia, ma ottima anche per chi non ha intolleranze. È un mix energetico ideale per la prima colazione di tutta la famiglia. Otttima con yogurt o latte e tanta frutta fresca di stagione.

Granola di grano saraceno e banana

Fare la granola in casa è davvero facile! Una volta che avrete provato questa ricetta non tornerete più ad acquistare la granola preconfezionata! Quella fatta in casa è infatti molto più genuina perchè scegliete voi gli ingredienti ed ha un contenuto di zuccheri inferiore a quello della granola comprata al supermercato. È veloce da prepare ed è anche più economica. Si conserva perfettamente in barattoli ermetici per 15 giorni e potete prepararla ogni volta con un mix di ingredienti diversi.

Grano saraceno: proprietà e benefici

Il grano saraceno è naturalmente privo di glutine. Infatti non è un cereale, come molti pensano, ma appartiene alla famiglia delle poligonacee e non a quella delle graminacee come i cereali (frumento, riso, mais, orzo…etc). Viene però usato come un cereale ed è per questo che viene spesso considerato tale. Oltre ad essere gluten-free, quindi ideale per i celiaci, è ricco di minerali e vitamine tra cui ferro, magnesio, potassio, selenio, zinco, rame e alcune vitamine del gruppo B. Inoltre ha un basso indice glicemico e contiene moltissime fibre.

In cucina si usa per fare pane o pasta, in particolare i famosi pizzoccheri della Valtellina e per preparare la polenta taragna. Il grano saraceno è ottimo anche per la preparazione di torte e dolci, come la torta con farina di grano saraceno e marmellata di ribes senza burro. Si trova in commercio sia sotto forma di farina che in fiocchi o chicchi soffiati.

Porridge di grano saraceno e granola

Granola fatta in casa: sostituzioni e varianti

Come ho detto più su la granola homemade è molto semplice da preparare e potete creare ogni volta un mix diverso. Per questa ricetta io ho usato sia grano saraceno in fiocchi che avena senza glutine. Attenzione a leggere sempre bene le etichette se preparate la granola per un celiaco: l’avena infatti è naturalmente senza glutine, ma spesso viene prodotta in stabilimenti che lavorano altri cereali quindi può essere contaminata.

Se volete integrare il mix o variarlo del tutto potete usare orzo, riso o miglio soffiato o fiocchi di farro. Potete davvero sbizzarrirvi e provare gusti e consistenze diverse.

Quale frutta secca scegliere?

Non c’è una varietà migliore di un’altra: scegliete la frutta secca che più gradite. Io ho usato noci e mandorle, ma sono ottime le noci pecan, le nocciole, gli anacardi o le arachidi. Potete anche usarle tutte insieme! Stesso discorso per i semini. Quelli di zucca e girasole sono molto saporiti ma potete aggiungere semi di sesamo, lino o chia seeds. Infine ricordate sempre di aggiungere l’uvetta o i cranberries, le albicocche essiccate o altra frutta disidratata: oltre a dare un gusto ottimo servono anche per la consistenza semi morbida che sta bene con il croccante degli altri ingredienti. Io ho usato anche le fettine di banana essiccata e per questa ricetta le ho preparare io ma le trovate facilmente in tutti i negozi biologici o nei grandi supermercati.

Per quanto riguarda il dolcificante potete sostituire lo sciroppo di acero con sciroppo di agave o miele.

Porridge con granola di grano saraceno flatlay

Granola di grano saraceno, cioccolato e banane

Tempo di preparazione:10 minuti
Tempo di cottura:30-50 minuti
Tempo di attesa:3 ore
Porzioni:20 porzioni

Ingredienti

  • Granola
  • grano saraceno in fiocchi: 100 grammi
  • fiocchi d'avena in fiocchi senza glutine: 200 grammi
  • sale: 1 pizzico
  • cannella in polvere: 1 cucchiaino
  • cacao amaro in polvere: 15 grammi
  • sciroppo d'acero: 150 grammi
  • olio di semi: 30 grammi
  • noci a pezzetti: 50 grammi
  • mandorle a pezzetti o scaglie: 50 grammi
  • uvetta: 40 grammi
  • cranberries disidratati: 30 grammi
  • albicocche essiccate a pezzetti: 20 grammi
  • semi di zucca: 1 cucchiaio
  • cioccolato fondente in pezzi o gocce: 100 grammi
  • Banane essiccate
  • limone grande (il succo): 1
  • banane mature: 2

Istruzioni

    Banane essiccate
    1. Il giorno prima di preparare la granola preparate le banane essiccate. Sbucciate le banane e tagliatele a rondelle di circa 3 mm. Mettele in una ciotola insieme al succo di limone e mescolate delicatamente in modo che da non rompere le fettine ma da coprirle bene di succo. Disponete poi le fettine su una gratella poggiata sopra una teglia con sotto un foglio di carta da forno (per raccogliere i liquidi). Fatele essiccare in forno a 60°C per circa 3 ore o sino a quando risulteranno secche. Fate raffreddare e tenete da parte.
    Granola
    1. Per preparare la granola di grano saraceno, cioccolato e banane mettete i fiocchi di grano saraceno e quelli di avena in una grande ciotola insieme ai semi di zucca e al sale.
    2. In una ciotolina a parte fate intiepidire leggermente lo sciroppo d'acero insieme all'olio di semi. Aggiungete il cacao amaro e la cannella setacciati e mescolate bene.
    3. Versate il mix di sciroppo nella ciotola con i fiocchi di grano e mescolate benissimo con una spatola o cucchiaio. Trasferite su una teglia ricoperta di carta da forno e cuocete in forno ventilato preriscaldato a 130°C (150°C statico) per circa 25 minuti, girando la granola ogni 7-8 minuti.
    4. Aggiungete quindi le mandorle e le noci e fate cuocere ancora per 10-20 minuti fino a quando la granola sarà bella croccante.
    5. Quando la granola di grano saraceno sarà cotta toglietela dal forno ed aggiungete le fettine di banana essiccate, l'uvetta, i cranberries e le albicocche essiccate. mescolate e fate raffreddare completamente.
    6. Infine quando la granola sarà fredda aggiungete il cioccolato a pezzi e conservate in un barattolo ermetico.Granola di grano saraceno e banana

    Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

    Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

    No