Charlotte russa con bavarese alle fragole e savoiardi morbidi

I primi dolci a cui venne dato il nome di Charlotte erano dei semplici passati di frutta racchiusi in involucri di pane cotti al forno, come per esempio il summer pudding inglese. La Charlotte russa venne inventata invece dal famoso pasticciere e scrittore francese Marie-Antoine Carême vissuto nell’Ottocento. Carême creò la Charlotte in onore dello zar Alessandro I per cui era al servizio a San Pietroburgo. Nella sua ricetta l’esterno della Charlotte non era più rivestito da fette di pane ma da biscotti morbidi tipo savoiardi al cui interno veniva versata una crema bavarese alla vaniglia. Un dolce semplice dal gusto delicato e fresco che non richiedeva cottura. E questa è la versione della Charlotte russa che oggi conosciamo tutti. Io l’ho preparata con un bavarese alla fragola, leggera e perfetta per l’estate!

Charlotte alle fragole e savoiardi

Ma come si prepara la Charlotte russa?

La Charlotte può apparire un dolce complicato da realizzare visto il suo aspetto sontuoso, ma in realtà è davvero semplice! Per l’esterno ho utilizzato dei savoiardi morbidi fatti in casa ma vanno benissimo i savoiardi classici di pasticceria, basta che siano soffici. Per l’interno ho preparato una crema bavarese alla fragola fatta con purea di fragole fresche, sciroppo di zucchero e panna.

Gli step principali per preparare la Charlotte sono i seguenti:

  • Preparare le bagna e farla raffreddare bene.
  • Rivestire lo stampo con i savoiardi tagliandoli a misura in modo da ricorprire completamente fondo e bordi.
  • Preparare la purea di fragole.
  • Unire lo sciroppo di zucchero alla purea e la gelatina ed incorporare la panna semimontata.
  • Versare la bavarese nello stampo e refrigerare per almeno 8 ore.

Il segreto per una torta Charlotte perfetta è rivestire molto bene lo stampo con i savoiardi senza lasciare spazi tra un biscotto e l’altro. In questo modo quando si verserà la bavarese all’interno non si intravedrà la crema tra i savoiardi. La bavarese, inoltre va versata quando ha iniziato ad addensarsi perchè se è troppo liquida i biscotti non riescono a contenerla. Una volta che la Charlotte si sarà completamente rappresa basterà sformarla e decorarla con ciuffi di panna e frutta fresca.

Charlotte russa alle fragole con pannasu alzatina

Charlotte russa con bavarese alle fragole e savoiardi morbidi

Porzioni:8-10 persone

Ingredienti

  • Per la charlotte
  • savoiardi morbidi: 25-30
  • fragole: 400 grammi
  • zucchero semolato: 250 grammi
  • acqua: 150 grammi
  • gelatina in fogli: 15 grammi
  • limone , il succo filtrato: 1/2
  • panna da montare : 300 grammi
  • Per la bagna
  • acqua: 300 grammi
  • zucchero: 120 grammi
  • limone , la scorza in un pezzo intero: 1/2
  • liquore trasparente, maraschino o rum: 1 cucchiaio
  • Per la decorazione
  • panna damontare: 200 grammi
  • zucchero al velo: 30 grammi
  • fragole

Istruzioni

  1. Per preparare la Charlotte russa con bavarese alle fragole e savoiardi morbidi partite dalla bagna. Mettete in un tegamino l'acqua insieme allo zucchero semolato e la scorza di limone (intera, non grattugiata), cuocete su fuoco moderato per qualche minuto sinchè lo zucchero si sarà sciolto. Spegnete, rimuovete la scorza del limone e fate raffreddare. Quando sarà fredda completamente potete aggiungere il liquore se lo state usando. Mettete da parte.
  2. Passate quindi a preparare l'esterno della Charlotte russa. Prendete uno stampo tondo o tronco conico del diametro di circa 20 centimetri alto 12-15 cm. Bagnatelo leggermente con acqua e rivestitelo con pellicola per alimenti.
  3. Tagliate i savoiardi a misura in modo da rivestire sia il fondo che i bordi dello stampo. Cercate di incastrare i biscotti in modo da coprire completamente lo stampo senza lasciare spazi altrimenti la bavarese si vedrà una volta che capovolgerete il dolce. Coprite lo stampo in modo che i bicotti non si secchino e procedete a preparare la bavarese.
  4. Mettete la gelatina in fogli in ammollo in 75 grammi di acqua fredda.
  5. Lavate le fragole, eliminate il picciolo e frullatele sino ad ottenere una purea. Filtratela attraverso un setaccio fine in modo da eliminare il più possibile i semini. Poi pesatene 300 grammi ed aggiungete il succo del limone filtrato.
  6. Preparate uno sciroppo portando a bollore lo zucchero (250 grammi) con l'acqua (150 grammi). Fate cuocere sino ad ottenere uno sciroppo denso come sciroppo d'acero. Ci vorranno circa dieci minuti.
  7. Unite lo sciroppo caldo alla purea di fragole e mescolate. Controllate la temperatura con un termomentro e quando raggiungerà i 40 gradi unite la gelatina strizzata. Mescolate bene. NB: non aggiungete la gelatina se la temperatura è superiore a 40 gradi perchè potreste rovinare la gelatina e compromettere la riuscita del dolce.
  8. Frullate la panna sino a semi montarla.
  9. Quando il composto di fragola inizierà ad addensarsi leggermente unite la panna semi montata poco alla volta mescolando con una spatola delicatamente.
  10. Bagnate i savoiardi dentro lo stampo con la bagna usando un pennello: non bagnateli troppo, giusto il tnto per mmorbidirli ma senza inzupparli sennò si romperanno.
  11. Versate la crema bavarese alle fragole ormai abbastanza densa dentro lo stampo sui savoiardi, coprite con pellicola e conservate in frigorifero almeno 8 ore.
  12. Quando la bavarese sarà completamente rappresa sformate la Charlotte su un vassoio e decoratela con ciuffetti di panna montata zuccherata e fragole.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

No