Quando son invitata per la prima volta a casa di amici che non hanno mai assaggiato i miei dolci preparo sempre questa crostata. Perché? Perché son certa di andare a colpo sicuro: non ho mai trovato nessuno che non l’abbia trovata deliziosa! Tutti restano sbalorditi dalla sua bontà e mi dicono di non aver mai mangiato una crostata al cioccolato così!

Devo essere sincera però, il merito non è del tutto mio ma di mia madre perché questa è una delle tante ricette ereditate da lei, una delle tante torte che conosco sin da quando ero bambina, e che tante volte ho aiutato a decorare chiedendo a mia mamma se potevo stendere la pasta e tagliare le strisce con la stessa rotella per la pasta che ancora oggi custodisco nella mia cucina…anche se, come vedrete nelle note, sarebbe meglio non decorare questa crostata con le classiche strisce di pasta…ma mia mamma me lo faceva fare per rendermi contenta 🙂

Che bei ricordi i pomeriggi passati insieme a lei ad impastare e decorare torte ❤❤❤

Oggi voglio condividere con voi la ricetta, fatemi sapere se vi è piaciuta!

Crostata al cioccolato

Un guscio di frolla croccante che racchiude un cremoso flan al cioccolato.

Tempo di preparazione:1 e 30 minuti
Tempo di cottura:20 minuti
Tempo di attesa:30 minuti (riposo frolla)
Porzioni:8/10 fette

Ingredienti

  • Pasta frolla
  • Farina: 150 grammi
  • burro morbido tagliato a cubetti: 75 grammi
  • zucchero semolato: 75 grammi
  • uova medie: 1
  • arancia (la scorza grattugiata): 1
  • Crema
  • Latte intero: 400 grammi
  • zucchero semolato: 100 grammi
  • Farina: 40 grammi
  • cioccolato fondente tritato finemente: 100 grammi
  • burro: 50 grammi
  • uova medie: 2
  • Per la decorazione
  • zucchero al velo: 3 cucchiai

Istruzioni

  1. Mettete la farina sul piano da lavoro e praticate al centro una fontana, aggiungete il burro, lo zucchero, la vanillina e a scorza d'arancia e iniziate a sfregare gli ingredienti tra loro usando le punte della dita.
  2. Quando avrete ottenuto un insieme di briciole grosse aggiungete l'uovo leggermente sbattuto ed impastate velocemente per non scaldare la pasta sino a formare un panetto liscio.
  3. Avvolgete con pellicola per alimenti e riponete in frigorifero per 30 minuti.Trascorso il tempo stendete 3/4 della pasta su un piano leggermente infarinato ad uno spessore di circa 3 mm,imburrate una teglia da ø 20 cm e foderatela con la pasta. Mettete in frigo la teglia foderata e il restante pezzo di frolla mentre preparate la farcitura.
Crema
  1. Separate i tuorli dagli albumi e mettete da parte questi ultimi.Sciogliete il cioccolato e tenetelo da parte.Ponete sul fuoco un pentolino con il latte e portate a leggera ebollizione.
  2. Nel frattempo mettete in un altro pentolino lo zucchero, la farina e i tuorli, sbattete con una frusta a mano sinché avrete un composto spumoso e giallo pallido. Versate quindi su questo composto il latte bollente e riportate sul fuoco mescolando continuamente finchè si addenserà.
  3. Togliete dal fuoco e aggiungete il cioccolato fuso e il burro mescolando bene per amalgamare il tutto. Fate raffreddare per 15 minuti circa.
  4. Montate a neve ferma gli albumi ed incorporateli alla crema tiepida usando una spatola in gomma, rovesciate il composto dentro il guscio di frolla e livellate la superficie.
  5. Cuocete in forno preriscaldato a 160°C per 20/30 minuti sinché i bordi della crostata saranno leggermente dorati.Una volta fredda spolverizzare con zucchero al velo.

Note

Per una frolla più morbida potete aggiungere 1 cucchiaino di lievito per dolci, circa 10 grammi. Questa crostata è ottima servita con panna montata o con una pallina di gelato alla vaniglia. NON decorate la superficie della crostata con le strisce di pasta come le normali crostate perchè in cottura il ripieno si gonfia (per la presenza degli albumi) molto e le strisce si romperebbero.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

No