Crostata al cacao con crema diplomatica e frutta fresca

Eccomi con una nuova ricetta super estiva realizzata per Foodie Angels: la crostata di frutta, uno dei dolci che più mi piace preparare in estate!

 Fresca, facile ed ogni volta diversa perché ci si può sbizzarrire creando decorazioni differenti a seconda della frutta che si utilizza.

Oggi ve la propongo con una base di frolla al cacao, preparata secondo la ricetta di Iginio Massari, ed una deliziosa farcitura di crema diplomatica.

Mi raccomando, ricordatevi di visitare il nostro profilo Instagram per vedere le crostate preparate dalle altre Foodie Angels e la pagina Facebook dove troverete i link a tutte le ricette.

Crostata al cacao con crema diplomatica e frutta fresca

Tempo di preparazione:2 ore circa
Tempo di cottura:20 minuti
Tempo di attesa:2 ore

Ingredienti

  • Per la frolla
  • burro morbido: 150 grammi
  • zucchero a velo: 100 grammi
  • Uova: 50 grammi
  • sale fino: 1 grammo
  • farina tipo 0: 250 grammi
  • cacao amaro in polvere: 25 grammi
  • lievito per dolci: 1,5 grammi
  • cioccolato fondente facoltativo: 50 grammi
  • Per la crema diplomatica
  • latte intero: 500 millilitri
  • zucchero semolato: 125 grammi
  • tuorli: 2
  • uova medie: 1
  • amido di riso setacciato: 60 grammi
  • arancia biologica (la scorza intera): 1
  • panna da montare: 250 millilitri
  • zucchero a velo: 2 cucchiai
  • Per la decorazione
  • albicocche: 6
  • pesche noce: 3
  • lamponi freschi: 1 vaschetta
  • more: 1 vaschetta
  • mirtilli: 1 vaschetta
  • uva bianca: 1 grappolo
  • uva nera: 1 grappolo
  • gelatina trasparente (q.b.)

Istruzioni

  1. Per prima cosa preparate la crema che dovrà raffreddarsi completamente. Mettete in un pentolino dai bordi alti e il fondo spesso il latte, la scorza di arancia e20 grammi di zucchero presi dalla dose totale. Lo zucchero servirà a non far attaccare il latte sul fondo della pentola. Accendete la fiamma e portate a bollore. Nel frattempo in un altro pentolino mettete l'amido, lo zucchero rimasto, i tuorli e l'uovo e mescolate molto bene con una frusta a mano. Quando il latte avrà raggiunto il bollore filtratelo e rovesciatelo sul mix di uova, portate il pentolino sui fornelli a fiamma bassa e continuate a frustare sinché la crema non si sarà addensata. Poi trasferite in una ciotola di vetro, coprite con la pellicola a contatto in modo che non si formi la crosticina sulla crema e fate raffreddare, quindi mettete in frigorifero.
  2. Per la frolla mettete il burro morbido con lo zucchero a velo in planetaria con la frusta a K e montate sinchè sarà gonfio. Aggiungete le uova mescolate al sale e piano piano la farina che avrete setacciato precedentemente con il cacao e il lievito. Impastate velocemente per amalgamare bene gli ingredienti poi trasferite sul tavolo leggermente infarinato e create un panetto piatto senza riscaldare troppo la pasta. Avvolgete in pellicola e conservate in frigo per almeno 2 ore.
  3. Ritagliate un disco di carta da forno grande quanto il fondo della teglia lasciando ai bordi del disco due alette di carta che dovranno sbordare fuori dalla teglia: serviranno a sollevare piu facilmente il fondo di frolla una volta cotto.Stendete la frolla ad uno spessore di circa 5 mm e foderate la teglia. Rimettete in frigo a riposare per 30 minuti. Poi coprite con carta forno, mettete dei pesetti per la cottura in bianco, infornate a 170°C e cuocete per circa 15 minuti, rimuovete i pesetti e la carta e proseguite la cottura per altri 10 minuti circa sinchè la frolla sarà cotta. Una volta che il guscio di frolla sarà freddo sciogliete il cioccolato fondente e spennellatelo all'interno del guscio: questo servirà ad isolare la frolla dall'umidità della crema lasciondola croccante più a lungo.
  4. Quando la crema sarà completamente fredda montate la panna con lo zucchero a velo. Date una frustata alla crema per ammorbidirla ed incorporate poco alla volta la panna usando una spatola in gomma. Posizionate il fondo di frolla su un vassoio e mettete sotto la frolla un po' di crema per tenere la crostata ferma ed evitare che scivoli dal piatto. Riempitela con la crema e decoratela con la frutta che avrete tagliato a pezzetti e lucidato con la gelatina in precedenza.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

No