La pide, anche chiamata pizza turca, è una barchetta di pasta lievitata riempita di carne macinata, formaggi, verdure e/o uova.

La pide/pizza turca è la cugina della pizza napoletana: ha un cornicione alto e morbido che serve a contenere il gustoso ripieno. Si può farcire in mille modi diversi ed è uno degli street food più famosi ad Istanbul. Un po’ come la nostra pizzetta da passeggio.

Una ricetta facile e veloce: vi basterà una buona base di pasta lievitata e poi ingredienti a vostro piacimento.

Oggi vi propongo la mia versione semplice e vegetariana. Una pide con le melanzane, il pomodoro fresco e tanta cipolla. 

Pide-pizza turca

Porzioni:4 pide da 20 cm circa

Ingredienti

  • Per l'impasto
  • farina 00: 500 grammi
  • uova medie: 1
  • sale fino: 10 grammi
  • zucchero semolato: 10 grammi
  • olio extra vergine di oliva: 50 grammi
  • acqua a temperatura ambiente: 250/260 grammi
  • lievito di birra fresco: 7 grammi
  • Per il ripieno
  • melanzane grandi: 2
  • pomodori a grappolo sodi: 4
  • Pomodori secchi sott'olio: 4
  • cipolla viola: 1
  • olio extra vergine d'oliva (q.b.)
  • sale (q.b.)
  • pepe (q.b.)
  • mazzetto di prezzemolo per la guarnizione: 1

Istruzioni

  1. Preparate l'impasto dalla sera prima alle 18 circa: mettete la farina, lo zucchero e l'olio nella ciotola dell'impastatrice ed azionate la macchina. Aggiungete l'uovo in cui avrete sciolto il sale poi inziate ad aggiungere piano piano l'acqua; aggiungete anche il lievito sbriciolato e continuate a lavorare sinchè otterrete un impasto morbido ed elastico. Trasferite sul piano da lavoro leggermente infarinato, lavoratelo un po' e create una palla. Sistematela in una ciotola capiente oliata, sigillate con pellicola e conservate in frigorifero sino alla mattina seguente
  2. La mattina dopo tagliate le melanzane a fette sottili, grigliatele e conditele con poco olio, sale e pepe.Affettate anche i pomodori e condite anch'essi con olio e sale.Tagliate i pomodori secchi a pezzetti, la cipolla a fette sottili e tenete tutto da parte.
  3. Intorno alle 11 prendete l'impasto e lasciatelo a temperatura ambiente coperto per una mezz'ora. Poi dividetelo in 4 parti uguali e formate delle palline.Stendete una pallina formando un ovale spesso massimo 3 mm sopra un foglio di carta da forno e trasferitela su una teglia.
  4. Adagiate sulla pasta stesa alcuni pezzi di pomodoro secco e le fette di pomodoro lasciando circa 1,5 cm di bordo.Tomato slices on pide dough - method
  5. Poi adagiatevi sopra anche alcune fette di melanzana.
  6. Infine ripiegate i bordi sul ripieno egirate le punte dell'ovale per sigillare bene la pasta.Ripetete il procedimento con tutte le palline di impasto, tenendole chiuse con pellicola mentre preparate le altre.Raw pizza pide - method
  7. Spennellate con olio e cuocete in forno preriscaldato a 200ºCsinchè i bordi saranno dorati. Sfornate e completate con la cipolla a crudo e prezzemolo tritato.

Note

*o 3 grammi di lievito di birra disidratato

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

No